Censimento anche in Trentino: rispondere è obbligatorio, previste sanzioni

Un comunicato della Provincia fa chiarezza sulle modalità di svolgimento del Censimento permanente in atto anche in Trentino

Sono iniziate, sul territorio nazionale, per concludersi il 20 dicembre 2018, le operazioni legate al nuovo censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. In Trentino, la rilevazione viene condotta dall’Istat in collaborazione con l’Istituto di statistica della provincia di Trento (ISPAT). La Giunta provinciale, come previsto dalle norme che regolano la competenza in materia di censimento, ha approvato oggi l’intesa che regola i rapporti e l’organizzazione dei lavori tra l’Istituto nazionale di statistica e quello della Provincia autonoma di Trento.

Rispondere al censimento è obbligatorio e nel caso di violazione di questo obbligo sono previste sanzioni. Quest’anno in Trentino saranno coinvolte circa 14.000 famiglie divise in 57 comuni, di cui 17 presenti nel campione di comuni ogni anno fino al 2021 e 40 comuni a rotazione nei 4 anni. In questo modo, entro il 2021, tutti i comuni partecipano almeno una volta alle rilevazioni censuarie.. Infatti, a differenza dei censimenti del passato, l’ultimo dei quali svolto nel 2011, con i censimenti permanenti ogni anno sarà coinvolto solo un campione rappresentativo di comuni e, in questi comuni, solamente un campione di famiglie e di abitazioni. 

Le famiglie che hanno ricevuto o riceveranno una lettera intestata direttamente da Istat, con le informazioni per la compilazione del questionario, potranno compilare in modo autonomo il questionario online. Per le famiglie impossibilitate ad accedere ad Internet o che incontrano difficoltà nella compilazione verranno messi a disposizione anche altri canali di restituzione con il supporto degli Uffici Comunali.

Per coloro che non hanno risposto autonomamente, i rilevatori comunali si recheranno infatti presso le famiglie. Le famiglie che, invece, troveranno affissa una locandina sul portone e una busta nella cassetta delle lettere con l'avvio che passerà un rilevatore per realizzare l'intervista a casa dovranno fissare un appuntamento per effettuare l'intervista. E' stato attivato  anche un apposito numero verde per la richiesta di informazioni: (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 21.00) 800.811.177.

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento