De Godenz: "Ripristinare l'indennizzo in caso di incidenti con cervi"

La legge provinciale del 1991 è stata abrogata tre anni fa, ora il consigliere UPT chiede il ripristino

Indennizzo provinciale in caso di incidente con un cervo o un capriolo: in Trentino la norma risale al 1991 ma, dopo oltre vent'anni di risarcimenti, è stata abrogata cn la finanziaria del 2015. La Provincia non è più tenuta a pagare i danni in caso di scontro con ungulati. 

Ora il consigliere Pietro De Godenz intende ripristinare l'indennizzo. Il ripristino prende le mosse da una sentenza della Corte di cassazione in seguito alla quale "alcune regioni come Sardegna, Lazio, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Lombardia, hanno stipulato una polizza assicurativa e costituito fondi specifici per la copertura dei danni subiti dai veicoli e per i conseguenti danni alla persona a seguito di collisioni con la fauna selvatica su strade statali, regionali, provinciali e comunali, escludendo autostrade e tangenziali", scrive il consiglie

De Godenz chiede dunque "che il Consiglio impegni la Giunta a trovare le modalità e le risorse economiche per la concessione dell’indennizzo dei danni provocati dall’investimento di ungulati lungo le strade comunali, provinciali e statali, escluse le autostrade, per caso fortuito o forza maggiore anche mediante polizze assicurative a carico della Provincia Autonoma di Trento".

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento