Per Astrosamantha una nuova missione sui fondali dell'Oceano

L'astronauta trentina a capo di una missione sui fondali al largo della Florida, vivrà per 10 giorni sott'acqua

Una nuova avventura per il capitano Samantha Cristoforetti, in un habitat tutto da scoprire, per alcuni versi simile allo Spazio ma decisamente innusuale. L'astronauta trentina sarà a cappo di una missione a bordo della Acquarius, stazione sottomarina unica nel suo genere, realizzata dalla Nasa al largo delle keys della Florida.

Astrosamantha vivrà per 10 giorni a "soli" 20 metri di profondità, sufficienti a simulare condizioni per alcuni versi simili alla vita nello spazio. La Nasa usa infatti la stazione Acquarius per addestrare gli aspiranti astronauti, in questo caso "acquanauti". 

La missione si chiama Neemo 23. Assieme ad Astrosamantha ci saranno la candidata astronauta americana Jessica Watkins, i ricercatori Shirley Pomponi e Csilla Ari D'Agostino, ed i tecnici Mark Hulsbeck e Thomas Horn. Insieme usciranno per delle "passeggiate" sul fondo marino, anche per quattro ore al giorno, simulando dunque la "passeggiata" degli astronauti sulla Luna. 

L'Esa è entrata a far parte delle missioni Neemo nel 2012 e fino ad oggi ha partecipato con cinque astronauti europei, tra cui l'italiano Luca Parmitano. E' però la prima volta che un astronauta dell'ESA assume il comando della missione. Una notizia subito salutata con gioia dai tanti fan dell'astronauta in Italia e soprattutto in Trentino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giro d'Italia 2020: in Trentino due tappe fondamentali, ed un passo inedito

  • Vino DOC falso da Pavia a Lavis: blitz della Guardia di Finanza

  • Gardaland: apre il parco acquatico Lego, ecco come sarà

  • Vino DOC contraffatto: perquisizioni in Trentino, blitz all'alba e sette arresti

  • Padre e figlio bracconieri denunciati in Val di Sole: stavano decapitando un cervo

  • Tragedia a Villazzano: anziana muore intrappolata nell'incendio

Torna su
TrentoToday è in caricamento