Coronavirus: dal bar che consegna i pasti a casa (con mascherina) all'app per "ascoltare" il museo

L'emergenza stimola l'ingegno: la vita sociale ai tempi del virus

Dal bar Simposio, che propone la consegna di pranzi a domicilio senza spese aggiuntive, al Mart che tramite Alexa può organizzare "visite guidate" mentre i visitatori rimangono comodamente seduti sul divano di casa. Sono alcune delle soluzioni telematiche per vivere una vita sociale anche nell'emergenza.

Il Conservatorio Bonporti di Trento trasmetterà ogni giorno a mezzogiorno dei brani eseguiti dal vivo in diretta streaming, per un totale di 1500 minuti di musica: proprio come il numero verde nazionale per l'emergenza. Anche il cantautore trentino Luciano Forlese si sta attrezzando per organizzare un concerto (quello reale, al Bar Paradiso, è ormai stato rimandato due volte) in streaming sulla sua pagina Facebook.

Gli studenti che stanno a casa in particolare i maturandi, possono ascoltare le lezioni di storia della Fondazione Museo Storico del Trentino.  Viaggiano sulla rete anche i post dell'Azienda per la Promozione Turistica della Val di Non, che quotidianamente pubblica foto e curiosità sulla valle in modo da renderla "visitabile" nonostante il divieto di spostamento.

Ci sono poi i supermercati che già prima dell'emergenza avevano attivato la possibilità di ordinare la spesa via web e passare a ritirarla senza dover fare la fila, con tutti i rischi che ne conseguono. Non si contano, poi, sui vari gruppi Facebook le singole persone di buona volontà che si propongono di portare la spesa a casa a persone anziane o non autosufficienti. Il Birrificio Artigianale Birra del Bosco porta la birra direttamente a casa: c'è addirittura uno scoto del 15% e consegna gratuita sugli acquisti superiori ai 50 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Piccoli accorgimenti, realizzati soprattutto con un po' di fantasia e la volotà di sfruttare fino in fondo quei canali di comunicaizone fino a ieri accusati di allontanare, anzichè avvicinare, le persone. In tempi di isolamento scopriamo che, forse, il nostro mondo non è del tutto "virtuale" come spesso si dice ma che prorio questa tecnologia può rivelarsi utile per mantenere i contatti con il mondo. L'aperitivo con gli amici si può fare, perchè no, anche in conference call.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento