Chiusi i musei, i castelli e le biblioteche provinciali per l'emergenza coronavirus

Decretata a partire da domenica 8 marzo la chiusura di tutte le sedi museali e delle biblioteche in Trentino

Come previsto dal decreto governativo approvato nella notte tra sabato 7 e domenica 8 marzo, che detta nuove disposizioni in relazione all'emergenza Coronavirus, tutti musei del Trentino sono chiusi al pubblico. In mattinata, l’assessore provinciale alla cultura, con l'ausilio delle strutture dell’Assessorato, ha sentito personalmente i direttori dei Musei per verificare l'uniformità dell'adozione delle direttive nazionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Trentino: i casi di coronavirus sono 18

Pertanto, a partire da domenica 8 marzo le strutture museali, che avevano comunque nei giorni scorsi previsto misure idonee a limitare l'ingresso e la permanenza delle persone negli spazi espositivi, restano chiuse. Sempre in ottemperanza a quanto disposto dal decreto nazionale la Provincia ha deciso la chiusura delle biblioteche pubbliche e private.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

  • Terribile schianto sulla tangenziale di Lavis: due feriti gravi

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

Torna su
TrentoToday è in caricamento