Coronavirus, falso allarme a Bolzano. In Trentino un numero telefonico dedicato

Un numero telefonico per i cinesi residenti in Trentino con tutte le informazioni utili

Nessun contagio da coronavirus in Alto Adige: i tre casi sospetti a Bolzano si sono rivelati l'ennesimo falso allarme in Italia. Nella giornata di giovedì 30 gennaio l'Azienda sanitaria altoatesina aveva comunicato il ricovero di una coppia, appena rientrata dalla Cina, e di test effettuati un una terza persona.

I primi due casi in Italia, a Roma

Nessuno dei tre è stato contagiato dal virus cinese. Si tratta, almeno per la coppia, i Influenza A. Le analisi sono state codotte all'ospedale Spallanzani di Roma, copsì come per gli altri casi sospetti in Italia, a tempo record. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Trentino L'Azienda provinciale per i Servizi Sanitari lavora in stretta collaborazione con l'Associazione Cinese Trentino per istituire, forse già nelle prossime ore, un numero dedicato al quale risponderanno mediatori culturali a disposizione dei cittadini cinesi presenti sul territorio provinciale. A livello ministeriale è già attivo il numero gratuito 1500 con tutte le informazioni utili. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Coronavirus, ecco la mappa dei contagi in Trentino: Canazei la più colpita in proporzione

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mascherine "made in Trentino": 10 aziende riconvertite, analisi dei tamponi grazie all'Università

  • Coronavirus: due fratelli morti a distanza di tre giorni

  • Radersi la barba diminuisce la possibilità di contagio: tutte le bufale sul coronavirus

Torna su
TrentoToday è in caricamento