Pneumatici invernali o catene a bordo in Trentino: controlli della Polizia Stradale

Controlli mirati in Trentino, dove su tutta la rete viaria vige l'obbligo fino al 15 aprile

Controlli mirati sule strade trentine, dove dal 15 novembre è scattato l'obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo, per verificare il rispetto della norma. La Polizia Stradale ha messo in campo una serie di posti di blocco: i risultati, si legge in una nota, sono confortanti. Su un totale di 88 veicoli controllati in una sola giornata, tra i quali 40 mezzi pesanti, sia in ambito autostradale che su strade statali e provinciali, non è stata rilevata alcuna violazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pneumatici invernali: cosa dice la norma

I controlli, avverte la Stradale, proseguiranno anche nelle prossime settimane con la finalità di garantire la sicurezza degli utenti della strada che deriva dal viaggiare con le adeguate attrezzature invernali installate o a bordo del mezzo. L'obbligo sarà in vigore fino al 15 aprile 2020, su tutte le strade statali e provinciali del Trentino, autostrada A22 del Brennero compresa.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento