La Polizia Locale vuole il furgone-cella

Il Comune di Trento ha annunciato l'acquisto di un mezzo provvisto di apposita cella per le persone in stato di fermo

Il cellulare della Polizia Locale di Trieste, foto: Trieste Prima

Un veicolo attrezzato con apposita "cella mobile": è questo il prossimo acquisto della Polizia Locale di Trento - Monte Bondone, annunciato dal Comune in una nota. Il cellulare servirà per "il trasporto in sicurezza di persone in stato di fermo", come si legge nel comunicato. Un'acquisto che dovrebbe servire in particolare per il fermo di spacciatori colti sul fatto, visto che l'annuncio di spesa è contenuto in un comunicato riferito alle operazioni di contrasto allo smercio di stupefacenti. Il finanziamento, che dovrebbe servire anche a coprire altre spese di personale, messo in campo dal Comune è di 48.000 euro per il 2019/2020. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Mamma muore a 40 anni dopo un malore: cordoglio a Mezzocorona

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento