Un altro crollo dal cavalcavia di Levico: in attesa dei lavori arriva la rete

Secondo caso in poco più di un mese, questa volta è stata colpita un'auto. Nei prossimi giorni sarà posizionata una rete di contenimento

L'intervento del 30 dicembre scorso al cavalcavia

Un altro crollo di materiale dal cavalcavia di Levico. Questa volta è stata colpita un'auto, la persona alla guida fortunatamente è riuscita a tenere il controllo del volante ed è rimasta illesa. Dopo il distacco di calcinacci del 30 dicembre scorso dunque un altro caso: il punto è sempre lo stesso, la provinciale 1 che passa sotto al cavalcavia della Valsugana, alle porte di Levico.

Il cavlcavia sarà oggetto di lavori di ripristino, già annunciati dalla Provincia, per la prossima primavera. Ma nell'attesa, come s'è visto, dal ponte continuano a staccarsi calcinacci e pezzi di cemento, che potrebbero rivelarsi molto pericolosi. Nei prossimi giorni sarà posizionata una rete di contenimento. 

"Il monitoraggio su questa struttura è costante già da tempo - si legge inn una nota della Provincia - si tratta di scrostamenti dovuti alle variazioni di temperature che trasformano l'acqua in ghiaccio. Il progetto esecutivo prevede il rifacimento di entrambi i cordoli laterali in cemento armato. Non c'è nessun allarme per la tenuta strutturale del ponte".

Potrebbe interessarti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Rientro dal Ferragosto: A22 da "bollino nero"

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Coppia di 40enni trentini nuda in un campo per fare sesso: multata

  • Incidenti, pauroso schianto moto-camper: motociclista portato via in elicottero

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Cosa fare Ferragosto: cultura, musica e buona cucina

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

Torna su
TrentoToday è in caricamento