Solteri: tre donne del quartiere aprono la nuova ludo-biblioteca

Novità nel quartiere a nord della città, grazie al progetto ConFini Comuni

Da-sinistra Elisa Prandi, Linnea Merzagora e Hanene Shaiekg

Nuova biblio-ludoteca di Solteri, Centochiavi e Magnete. I tre quartieri si animano con un nuovo spazio dedicato ai più piccoli dove giocare e leggere. Una novità che ha alle spalle una bella storia: "si tratta di una sfida nata nell’ambito del progetto ConFini Comuni e raccolta da Linnea Merzagora, Elisa Prandi e Hanene Shaiek, tre giovani donne che vengono da Milano, dall’Argentina, dalla Tunisia - racocnta il Comune in una nota -. Abitano a Trento nord da anni e hanno scelto di mettersi in gioco in una comunità attiva che però soffre la carenza di spazi aggregativi".

Sono quasi seimila le persone che vivono tra i Solteri, Centochiavi e il Magnete, una popolazione che raccoglie molte famiglie e molte nazionalità.Grazie alla partecipazione spontanea di altri abitanti del quartiere, al sostegno dell’Associazione culturale Il Seme che ha dato un contributo per l’acquisto di libri usati della Biblioteca comunale e alla donazione dell’intero patrimonio librario di un privato, Bilu, la nuova biblioteca-ludoteca di quartiere, metterà a disposizione il lunedì dalle 10 alle 18 giochi in scatola per tutti i gusti e libri in italiano, russo, rumeno, spagnolo, inglese, francese e arabo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti, schianto violentissimo con un cervo: morto motociclista

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Con il furgone contro una corriera: muore sul colpo

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Azienda trentina brevetta una macchina che produce 70.000 mascherine al giorno

  • Video "hard" durante la lezione online delle elementari

Torna su
TrentoToday è in caricamento