Trasporti, Uil Trentino: "Autisti di Trento sono i più penalizzati, gestione rimasta agli anni '70"

Il sindacato: "per comunicare le ferie usano 'pizzini' gialli"

Repertorio

"Gli autisti dell’urbano di Trento sono i più penalizzati in quanto la gestione è rimasta agli anni settanta". È quanto afferma Uil Trentino in merito al Servizio Urbano di Trentino Trasporti nella città di Trento. 

I conducenti del capoluogo, denuncia in sindacato, "usano 'pizzini gialli' per comunicare  a quel povero autista se la sua richiesta ferie è andata a buon fine, questo spesso il giorno prima delle ferie". Secondo la Uil rispetto alle condizioni dei lavoratori del gruppo Trentino Trasporti, quelle degli autisti di Trento sono le peggiori.

"Usano ancora la carta matita e gomma, grandi nostalgici o chi li gestisce preferisce farli lavorare come i gamberi - continua la sigla sindacale -. In tutti i gruppi del Trentino l’autista può lavorare nel suo giorno di riposo e scegliere se farsi pagare o accantonare la giornata, sull’urbano di Trento non si può. È normale che con un foglio di carta matita e gomma gestire 250 persone non è facile, vogliamo far lavorare in modo adeguato quelle quattro persone del movimento e di conseguenza quei 250 autisti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In questi anni - conclude Uil - (per la gestione del Servizio Urbano di Trento, ndr) il Comune si è affidato a dei consulenti del settore incompetenti, ci si doveva appoggiare ai rappresentanti dei lavoratori che sono quelli che i percorsi li vivono quotidianamente. Il Trasporto Pubblico di Trento ha una potenzialità di una macchina di lusso ma è ancora rimasto agli anni settanta con macchine con i finestrini a manovella. Aggiornatevi siamo quasi nel 2020 avete perso solo una cinquantina d’anni".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento