Al Muse due nuovi australopitechi: i nostri antenati di 3 milioni di anni fa

Un maschio ed una femmina, "parente" della famosa Lucy: si tratta di due copie identiche a quelle esposte al Museum of Natural History di New York

Due ricostruzioni di Australopitecine sono state collocate in questi giorni in modo permanente tra gli allestimenti del MUSE, dedicato all’evoluzione e nascita della vita. Un maschio ed una femmina, antenati della specie umana: Australopitecus afarensis è la specie alla quale appartiene anche la famosa Lucy, lo scheletro scoperto in Etiopia nel 1974.

I modelli sono la copia esatta di quelli presenti all’American Museum of Natural History di New York, realizzati sulla base delle impronte scoperte nel sito di Laetoli, in Tanzania, nel 1978. Australopithecus afarensis è una specie di nostri antenati vissuta in Africa più di 3 milioni di anni fa. 

L’exhibit è corredato da un interessante multimediale che contiene 5 interviste, realizzate ad altrettanti studiosi, in cui si parla di recenti esempi di aggiornamenti scientifici che hanno portato a sostanziali modifiche nel nostro modo di vedere l’evoluzione dell’uomo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Riprendeva i bambini al parco: orrore in Val Rendena, arrestato un 40enne insospettabile

  • Scuola

    Nuova maturità, gli studenti: "Non siamo cavie". Piazza Venezia bloccata

  • Attualità

    Abbattuti i due grandi alberi di piazza Lodron

  • Attualità

    Vandali alla chiesa di Montevaccino: distrutte finestre e crocifisso

I più letti della settimana

  • Mancano autisti, Uil: "Contributo ai giovani per le patenti di camion e autobus"

  • Camion rimane "sospeso" sul terrapieno: autista miracolato

  • Disco orario a pile per essere sempre in regola: la Polizia Locale scopre il trucco

  • Bloccati al bivacco, trovano il ghiaccio e non riescono più a scendere

  • Gioia e Ginevra morte sulla A22, la madre a processo per omicidio stradale

  • Arrestati sette anarchici, blitz dell'Antiterrorismo nella notte

Torna su
TrentoToday è in caricamento