Riaperta, dopo la frana, la strada tra Torbole e Riva

A due settimane dalla frana la statale che costeggia la riva trentina del Garda è stata riaperta, rimane però chiusa la ciclabile

E' stata riaperta ufficialmente nel pomeriggio di mercoledì 3 dicembre la Statale 240 nel tratto tra il lido di Arco e porto San Nicolò, chiusa per l'imponente frana staccatasi dal Monte Brione. Le verifiche sulla struttura della galleria paramassi sono state completate con esito positivo e la strada poco prima delle ore 16 è stata riaperta. Lo comunica il Servizio gestione strade della Provincia di Trento, che ha in gestione l’arteria e che si è occupato del ripristino. Rimangono chiusi per motivi di sicurezza la ciclopedonale che corre accanto alla galleria paramassi ma non ha alcuna protezione da eventuali altri fenomeni franosi e il Sentiero della Pace, che percorre il monte tra Riva e Torbole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento